2014 Copyright GSolang | P.IVA 02081400265 | Montebelluna (TV) ITA

http://www.fcitreviso.com/
http://www.teleciclismo.com/
http://amatoriale.federciclismo.it/
http://www.tuttobicitech.it/

Montebelluna (Treviso) - La ricorrenza del Centenario dedicato alla Grande Guerra sarà caratterizzata da numerose iniziative volte a ricordare gli infausti episodi che hanno coinvolto il nostro Paese. Fra queste iniziative, una di carattere prettamente sportivo, nasce per merito del benemerito Gruppo Sportivo Olang, società che si occupa di ciclismo amatoriale e che grazie al sostegno dall’amministrazione comunale di Montebelluna ha proposto dalla stagione scorsa una manifestazione dedicata al ricordo, ovvero la Gran Fondo del Centenario.
La seconda edizione è definita anche nei dettagli, le modiche al percorso suggerite dopo la prima esperienza, sono state ultimate e rimangono, al tempo stesso, invariati i tratti legati al territorio che fu teatro di aspri combattimenti. Con l’intenzione di dare continuità all’iniziativa e contribuire a raccontare la storia propria di questi luoghi, prosegue con regolarità la preparazione della seconda edizione della Gran Fondo del Centenario.
Da una parte si lavora per preparare la logistica, dall’altra si raccolgono le iscrizioni dei corridori che saranno in gara il 31 maggio prossimo a Montebelluna, sede di partenza e di arrivo della manifestazione.

"E' importante - ha affermato Angelo Pasqualin, l’irriducibile presidente ed inesauribile anima della società - avere almeno le adesioni dello scorso anno, infatti, i partecipanti alla prima edizione furono più di mille, davvero un successo. Quest’anno grazie ad alcuni accorgimenti il numero è destinato ad aumentare, tanto che le adesioni confermate fino ad ora sono sicuramente incoraggianti". “Per l’occasione – ha concluso il presidente del Gruppo Sportivo Olang – desidero ringraziare un grande amico e sponsor, Armando Sartor, che sta condividendo con noi il grande progetto”.
Alle voluminose attività legate alla Gran Fondo del Centenario, c’è da aggiungere che la manifestazione, nello stesso contesto, sarà valida come prova del Campionato Italiano riservato agli Ingegneri e agli Architetti.
La competizione sarà valida, inoltre, per l’assegnazione del campionato Regionale Veneto di Gran Fondo che sarà suddiviso in dodici categorie. Con l’inserimento della Gran Fondo del Centenario nel Circuito Veneto Maglia Nera by Pinarello, si apre un’altra straordinaria opportunità di crescita della manifestazione e del team di Montebelluna.
La celeberrima città trevigiana, che è tra le più ciclistiche esistenti in Italia e che la videro in prima fila nel conflitto mondiale, è pronta a vivere una giornata quanto mai intensa che sarà completata da un gran numero di attività complementari.
Per visitate il sito dell’organizzazione: www.gfdelcentenario.it.
Francesco Coppola