2014 Copyright GSolang | P.IVA 02081400265 | Montebelluna (TV) ITA

http://www.garattigruppoeditoriale.it/

La ricorrenza del Centenario della Grande Guerra si apre su numerose iniziative volte a ricordare gli infausti episodi che hanno oppresso le nostre genti. Fra queste iniziative, una di carattere prettamente sportivo nasce per merito del G.S. Olang, una società sportiva che pratica il ciclismo amatoriale dal 1970, che grazie al sostegno dall’amministrazione comunale di Montebelluna ha proposto dalla stagione scorsa una manifestazione dedicata al ricordo. Ecco che nasce dunque la “Gran Fondo del Centenario” 2° G.P. Astute Italia.
La seconda edizione è definita oramai anche nei dettagli, le modiche al percorso suggerite dopo la prima esperienza, sono ultimate (2 saranno i percorsi agonistici, il lungo di km 155 con un dislivello di 2643 metri, ed il corto di km 107 con un dislivello di 1200 metri) rimangono al tempo stesso invariati i tratti legati al territorio che fu teatro di aspri combattimenti. Con l’intenzione di dare continuità all’iniziativa, e contribuire a raccontare la storia propria di questi luoghi, che prosegue con regolarità la preparazione della seconda edizione della Gran Fondo del Centenario. Da una parte si lavora per preparare la logistica, dall’altra si raccolgono le iscrizioni dei corridori che scenderanno in gara il 31 maggio prossimo a Montebelluna, sede di partenza e arrivo della manifestazione.
È importante, afferma Angelo Pasqualin presidente della società, avere almeno le adesioni dello scorso anno, infatti, i partecipanti alla prima edizione furono più di mille, un successo, quest’anno grazie ad alcuni accorgimenti il numero è destinato ad aumentare, tanto che le adesioni confermate finora sono sicuramente incoraggianti.
Alle voluminose attività legate alla G.F. del Centenario, c’è da aggiungere che la manifestazione nello stesso contesto sarà valida come prova del Campionato Italiano per Ingegneri e Architetti.
La competizione sarà valida inoltre per l’assegnazione del campionato Regionale Veneto di Gran Fondo che sarà suddiviso in dodici categorie. Con l’inserimento della G.F. del Centenario nel circuito Veneto Maglia Nera by Pinarello, si apre un’altra grossa opportunità di crescita della manifestazione e del Team Montebellunese.
La città di Montebelluna è pronta a vivere una giornata quanto mai intensa che sarà completata da un insieme di attività complementari.

http://tribunatreviso.gelocal.it/

MONTEBELLUNA. Non ci sono solo le gare dei professionisti e dei dilettanti. Una marea di persone, infatti, partecipa alle granfondo amatoriali.La Gran Fondo del Centenario, seconda edizione, sarà un'opportunità per ricordare la Grande Guerra. Organizzata dal Gs Olang, si correrà il 31 maggio con partenza e arrivo a Montebelluna. Nel 2014, i partecipanti furono oltre un migliaio. La gara sarà valida per il campionato veneto Gran Fondo (oltre che Tricolore ingegneri e architetti) ed è stata inserita nel circuito “Maglia Nera by Pinarello”.

(m.t.)

http://tribunatreviso.gelocal.it/

TREVISO. Nasce il primo circuito firmato Pinarello dedicato alla leggendaria Maglia Nera ed è boom di abbonati. Sono oltre 500 gli iscritti al nuovo circuito, totalmente in suolo veneto, che comprende quattro granfondo e il gran finale a Jesolo con la cronometro a squadre 6xAndrea, dedicata alla memoria di Andrea Pinarello. Le iscrizioni sono piovute da tutto il Nord Italia, a riprova che c’è molto entusiasmo attorno a questa iniziativa che vuole premiare in particolar modo lo spirito di squadra, la voglia di pedalare in compagnia degli amici della propria società alla scoperta di un territorio spettacolare e che per certi versi ha visto la storia del ciclismo. Al motto: “Non è la Maglia di chi vince...ma di chi partecipa” è previsto un montepremi di grande interesse per i team che parteciperanno in gruppo. Si tratta di 6.500 euro cosi ripartiti: 2.000 euro al primo gruppo classificato, 1.500 euro al secondo, 1.250 euro al terzo, 1.000 euro al quarto e 750 euro al quinto. Per consentire anche ai ritardatari di non perdere l’occasione di poter dire “Io c’ero”, in via del tutto eccezionale, si accetteranno nuovi abbonamenti al circuito Maglia Nera anche per tutto il mese di febbraio. Questa opzione è però riservata esclusivamente a: nuovi gruppi superiori alle cinque unità, a chi voglia sottoscrivere un abbonamento di solidarietà , ai singoli, ma solo se la società alla quale sono tesserati ha già sottoscritto entro la fine di gennaio degli abbonamenti alla Maglia Nera.

Ricordiamo che il circuito Maglia Nera comprende: Granfondo Fi’zi:k di Marostica (26 aprile) Granfondo del Centenario di Montebelluna (31 maggio) Sportful Dolomiti Race di Feltre (21 giugno) La Pina di Treviso (12 luglio) 6xAndrea di Jesolo (20 settembre) Per informazioni e iscrizioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

http://www.fcitreviso.com/
http://www.teleciclismo.com/
http://amatoriale.federciclismo.it/
http://www.tuttobicitech.it/

Montebelluna (Treviso) - La ricorrenza del Centenario dedicato alla Grande Guerra sarà caratterizzata da numerose iniziative volte a ricordare gli infausti episodi che hanno coinvolto il nostro Paese. Fra queste iniziative, una di carattere prettamente sportivo, nasce per merito del benemerito Gruppo Sportivo Olang, società che si occupa di ciclismo amatoriale e che grazie al sostegno dall’amministrazione comunale di Montebelluna ha proposto dalla stagione scorsa una manifestazione dedicata al ricordo, ovvero la Gran Fondo del Centenario.
La seconda edizione è definita anche nei dettagli, le modiche al percorso suggerite dopo la prima esperienza, sono state ultimate e rimangono, al tempo stesso, invariati i tratti legati al territorio che fu teatro di aspri combattimenti. Con l’intenzione di dare continuità all’iniziativa e contribuire a raccontare la storia propria di questi luoghi, prosegue con regolarità la preparazione della seconda edizione della Gran Fondo del Centenario.
Da una parte si lavora per preparare la logistica, dall’altra si raccolgono le iscrizioni dei corridori che saranno in gara il 31 maggio prossimo a Montebelluna, sede di partenza e di arrivo della manifestazione.

"E' importante - ha affermato Angelo Pasqualin, l’irriducibile presidente ed inesauribile anima della società - avere almeno le adesioni dello scorso anno, infatti, i partecipanti alla prima edizione furono più di mille, davvero un successo. Quest’anno grazie ad alcuni accorgimenti il numero è destinato ad aumentare, tanto che le adesioni confermate fino ad ora sono sicuramente incoraggianti". “Per l’occasione – ha concluso il presidente del Gruppo Sportivo Olang – desidero ringraziare un grande amico e sponsor, Armando Sartor, che sta condividendo con noi il grande progetto”.
Alle voluminose attività legate alla Gran Fondo del Centenario, c’è da aggiungere che la manifestazione, nello stesso contesto, sarà valida come prova del Campionato Italiano riservato agli Ingegneri e agli Architetti.
La competizione sarà valida, inoltre, per l’assegnazione del campionato Regionale Veneto di Gran Fondo che sarà suddiviso in dodici categorie. Con l’inserimento della Gran Fondo del Centenario nel Circuito Veneto Maglia Nera by Pinarello, si apre un’altra straordinaria opportunità di crescita della manifestazione e del team di Montebelluna.
La celeberrima città trevigiana, che è tra le più ciclistiche esistenti in Italia e che la videro in prima fila nel conflitto mondiale, è pronta a vivere una giornata quanto mai intensa che sarà completata da un gran numero di attività complementari.
Per visitate il sito dell’organizzazione: www.gfdelcentenario.it.
Francesco Coppola

http://www.garattigruppoeditoriale.it/

Domenica 25 gennaio presso l’auditorium comunale di Falzé di Trevignano si è  svolta la consueta Festa del ciclotu-rismo amatoriale veneto organizzata dalla commis-sione FCI veneta presieduta per l’occasione dal coordinatore Albino Gheller.  Alla presentazione del calendario cicloturi-stico amatoriale 2015 sono seguite le premiazioni per le società venete classificate nei rispettivi campionati amatoriali,  in particolare la sezione trevigiana si è distinta con la conquista del titolo di campione italiano e veneto di medio-fondo 2014 da parte del
G.S. Olang di Montebelluna guidato da Angelo Pasqualin e con la conquista del titolo individuale di campione veneto di cicloturismo 2014 per il montebellunese Iorga Pizzolato sempre del team Olang.
Un ennesimo riconoscimento, per gli almanacchi si tratta del settimo titolo consecutivo, che gratifica soci e società per l’impegno che mettono sulle due ruote e per lo sponsor Olang nella persona di Armando Sartor che premia  la sua passione ama-toriale.
Adesso i riflettori sono puntati sulla 2° GranFondo del Centenario 2° G.P. Astute il prossimo 31 mag-gio a Montebelluna la cui organizzazione sempre a cura del G.S. Olang  vede un continuo trend in crescendo di iscrizioni e consensi.